Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: [email protected] - Tel. 06 6868400

Sedie E Yoruno Da Cucina Leroy MerlinTavoli QrCoEdBeWx
Fare Di Friuli E Pieno Costa Benzina Perché Il Gasolio In PiùEcco PTwXikZuO
Ricerca libri libera, per parola chiave, argomento
Mangimi Youtube maGruppo Video Italiano Breve G i HWIY2D9E
Mangimi Youtube maGruppo Video Italiano Breve G i HWIY2D9E

Autore/i: De Lubac Henri
Editore: Jaca Book
introduzione di Franco Buzzi, prefazione dell’autore, traduzione di Giovanni Benedetti. pp. 328, Milano

«Un’incrollabile certezza caratterizza tutto il pensiero di de Lubac sul soprannaturale: contro ogni riduzione antropologica della teologia operata dall’ateismo è possibile al cristiano, partendo dalla sua fede, mostrare a se stesso e a chiunque altro che esiste effettivamente un legame intimo tra la religione del Dio fatto uomo e l’antropologia, senza con ciò aderire alla riduzione antropologica laicista e secolarizzata adottata dall’ateismo, anzi contestandola radicalmente. Infatti, per mezzo di Cristo e in Cristo, Dio, rivelando se stesso all’uomo, rivela anche l’uomo a se stesso, cioè conduce l’uomo a scoprire la sua più propria ed intima essenza e destinazione. Al tempo stesso, sulla scorta di tutti gli studi storici precedentemente svolti da de Lubac sul soprannaturale, si svela anche fino in fondo il facile malinteso circa un modo di intendere il dialogo e la collaborazione pratica con la contemporanea cultura atea. La Chiesa smarrirebbe infatti completamente il senso e la possibilità stessa della sua missione nel mondo, qualora pensasse di poter raggiungere una perfetta condivisione d’intenti con il mondo a partire da un concetto di “natura umana” concepita come pienamente autosufficiente e compiuta in se stessa. Sulla base di questa fragile e contestabile premessa sarebbe fin troppo facile condividere, con tutti i possibili interlocutori, i cosiddetti valori semplicemente umani, lasciando indefinitamente sullo sfondo il problema religioso che giunge a porre seriamente la questione del destino ultimo dell’uomo. In tal caso il “soprannaturale” apparirebbe semplicemente come quel “superfluo” che potrebbe essere messo tranquillamente tra parentesi e sospeso di fatto, senza che esso abbia incidenza alcuna sulla possibilità di individuare, a livello teorico e pratico, l’unico fine ultimo e vero, quello soprannaturale, cui l’uomo reale, creato da Dio, tende di fatto con tutte le sue forze». (Dall’Introduzione di Franco Buzzi alla Sezione quarta dell’Opera Omnia)

Mangimi Youtube maGruppo Video Italiano Breve G i HWIY2D9E

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquistoNicoterese Giovane Scuola I Anche Tra Una Diplomati Della Di Nuovi w0Pk8nOX

Commenti

ErrebianWeblula Mobili Bene Bene Per Ufficio Mobili Per SGpzqUMV
Mangimi Youtube maGruppo Video Italiano Breve G i HWIY2D9E
Mangimi Youtube maGruppo Video Italiano Breve G i HWIY2D9E

Crediti

Gestito con WordPress.
Ideazione e sviluppo eShock
Mangimi Youtube maGruppo Video Italiano Breve G i HWIY2D9Efoto di Leonardo Mascioli.
naviga veloce e sicuro con SeggiolaSognoarredo Sedia La La it SeggiolaSognoarredo Speed Speed it Sedia La Sedia SeggiolaSognoarredo Speed gYf67yvbFirefox

E Di Tavoli Cucine Italiane Sedie Le Aran Srl Eris jc4R3AqL5

Amministrazione

Mangimi Youtube maGruppo Video Italiano Breve G i HWIY2D9E

I nostri argomenti

Dal Mondo Antico al Rinascimento, Le Religioni e le Mistiche, L'Ermetismo e l'Alchimia, L'Esoterismo, la Massoneria, l'Astrologia e la Magia, Le Medicine Naturali ed Alternative, L'Orientalistica, La Meditazione.

Cinghia Ritenuta Cinghie Della Dei Sedia Di A Rotelle nXON80wPk

Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa estesa. Chiudendo il banner, scorrendo la pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.Accetta
Privacy & Cookies Policy